bacche di ginepro
Le spezie in Miscelazione – Bacche di Ginepro
30 Aprile 2021
vaniglia
Le Spezie in Miscelazione – Vaniglia
3 Giugno 2021

Le Spezie in Miscelazione – Noce Moscata

noce moscata

La noce moscata è una spezia nota fin dall’antichità per il suo inconfondibile aroma e le sue proprietà curative e afrodisiache.

Conosciamo meglio la sua storia, le sue origini e i benefici che apporta all’organismo, e vediamo come possiamo sfruttarla in miscelazione.

 

Origini e cenni botanici

La noce moscata è il seme del frutto prodotto dalla pianta Myristica fragrans. Quest’ultima è originaria dell’Indonesia, ma possiamo trovarla generalmente in tutte le regioni a clima tropicale.

Solitamente raggiunge un’altezza di circa 5-10 metri, ma in casi eccezionali può raggiungere anche altezze molto più elevate, fino a 20 metri. 

 

Storia e curiosità

La storia della Noce Moscata affonda le sue radici in Indonesia, dove era già diffusa come alimento fin dal 2500 a.C.

Per molti secoli continuerà ad essere conosciuta solo in Oriente, ed estremamente richiesta nei mercati Arabi. 

Dovremo attendere il ‘300 per la sua diffusione in Europa. Fin da subito, rappresentò una merce di altissimo valore, tant’è che fu motivo di vere e proprie battaglie e ostilità da parte delle potenze occidentali, che volevano aggiudicarsene il monopolio. 

Oltre ad essere utilizzata in cucina, veniva spesso adoperata per sfruttare le sue proprietà curative e afrodisiache, e nel Novecento, scoperte le sue proprietà allucinogene (se consumata in grandi quantità), divenne lo stupefacente dei poveri. 

 

Proprietà e Benefici della Noce Moscata

I benefici della noce moscata sono ben noti da molti secoli. In particolare, la spezia:

  • stimola la digestione 
  • ha proprietà carminative, utili in caso di nausea e aerofagia
  • è dotata di capacità antisettiche e sedative
  • è un potente afrodisiaco!

Attenzione però: la noce moscata fa bene solo se consumata in piccole quantità. Assumendone una dose troppo elevata, si possono avere allucinazioni e alterazioni di coscienza, e vi è il rischio di sviluppare una vera e propria dipendenza. 

 

La noce moscata in Miscelazione 

Bisogna dire che in Miscelazione la Noce Moscata è sicuramente poco usata e rarissimi, se non introvabili, sono gli ingredienti aromatizzati con questa spezia. Non si trovano né sciroppi, né distillati o liquori a base di questa droga.

Di sicuro, la noce moscata entra di diritto nella storia della miscelazione perché ha un uso molto particolare, soprattutto se grattugiata, come aromatizzante della superficie dei cocktail. Si può tranquillamente affermare che la noce moscata grattugiata sulla superficie dei drink sia l’antenato del rilascio degli oli essenziali degli agrumi che oggi spopola nel servizio e nella decorazione di alcuni cocktail. 

Una delle ricette più antiche che sono state trovate, datata 1625, dal libro Punch di David Wondrich, è un punch molto semplice a base di Brandy, zucchero, limone e acqua, che, se miscelato con un determinato equilibrio, ha l’esatto colore e sapore di un tè Earl Grey o English Breakfast. 

La preparazione di questo punch passa dalla creazione di un oleo saccharum, inserendo scorze di agrumi all’interno di una determinata quantità di zucchero, il quale, dopo essere stato aromatizzato, viene sciolto da del succo di limone, creando quello che nella fase di preparazione del punch viene chiamato sherbet. Successivamente si aggiungono brandy e acqua. 
Molto particolare è l’equilibrio del punch, che è una bevuta sociale collettiva soggetta a determinati ingredienti per contrasto, ma ha tantissimi tipologie di equilibrio.

Se si vuole ricreare un Earl Grey alcolico, allora sarà essenziale ricreare il punch con l’equilibrio dei Tiki Cocktail, quindi una parte di acido, due parti di dolce, tre parti di alcool, e quattro parti di componenti analcoliche, in questo caso acqua. 


Servire in una bella tazza da te con chunk di ghiaccio e una generosa grattugiata di noce moscata in superficie. 


Continuate a seguirci per nuovi spunti e tips sul mondo delle spezie in miscelazione. E non perdetevi il nostro corso di Home Made & Bitter dedicato alle preparazioni artigianali, in aula o online!   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares
Inizia chat
Vuoi informazioni sui nostri corsi?
Ciao, se vuoi informazioni sui nostri corsi non esitare a scriverci 🍹