fiori di ibisco
Le spezie in miscelazione – Fiori di Ibisco
26 Marzo 2021
swot
Swot Analysis
7 Aprile 2021

Le spezie in Miscelazione: la Cannella

cannella

Se parliamo di spezie, non possiamo di certo non trattare lei, la SPEZIA DEI RE: la Cannella

In questo nuovo articolo, vi racconteremo tutto su questa droga, a partire dalle sue origini e della sua lunga storia, le sue proprietà terapeutiche, che l’hanno resa celebre fin dall’Antico Egitto, e vedremo come utilizzarla in miscelazione, per rendere unici i nostri cocktail. 

 

Descrizione

La cannella – o cinnamomo – è una spezia originaria dell’Asia, in particolare dell’isola di Ceylon, nel subcontinente indiano. E’ costituita dalla corteccia essiccata di alcuni alberi appartenenti alla famiglia delle Lauraceae, in particolare la specie Cinnamomum Zeylanicum, un albero sempreverde alto circa 10 metri. Possiamo trovarla in forma polverizzata o in piccoli cilindri di corteccia essiccati, chiamati appunto cannelli

 

Storia della Cannella

La Cannella è una delle spezie più antiche e ha una storia millenaria che ha inizio in Cina, nel 2700 a. C. Qui, già in tempi così remoti, erano ben note le sue proprietà terapeutiche e veniva pertanto usata in ambito medico. 

Per averla in Europa, dovremo aspettare qualche secolo e il suo passaggio per l’Egitto nel 2000 a.C.  Qui, oltre che per usi terapeutici, la cannella veniva sfruttata per l’imbalsamazione dei defunti, grazie alle sue proprietà anti-batteriche. 

Ma torniamo in Europa, e avanziamo fino al Medioevo, considerato una delle epoche d’oro della storia della cannella. Infatti, in questo periodo essa rappresentava un simbolo del potere di nobili e aristocratici, e veniva addirittura impiegata come prezioso dono per re e regine. Proprio per questo apprezzamento smisurato da parte degli aristocratici di tutto il mondo, la cannella assunse l’appellativo di “spezia dei re”. 

Oltre che per le proprietà curative, la nostra spezia venne presto amata per gli usi in cucina. Pare infatti che nell’Ottocento, quando nei libri di cucina si parlava di “un pizzico di spezie e droghe”, si intendesse un misto di cannella, pepe, noce moscata e chiodi di garofano. 

 

Le Proprietà della Cannella

Come abbiamo più volte ripetuto sopra, la cannella è da sempre conosciuta per le sue proprietà benefiche per l’organismo. Vediamo più nel dettaglio: 

  • ha proprietà antiossidanti, che permettono di contrastare l’invecchiamento cellulare
  • aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo e la pressione sanguigna 
  • è un ottimo rimedio naturale contro influenza, raffreddore, diarrea e flatulenza, grazie alle sue proprietà antimicrobiche e astringenti 
  • aiuta a perdere peso, contrastando la fame nervosa 
  • ha proprietà digestive
  • ha effetti afrodisiaci, sanciti da diversi trattati medici già nel Cinquecento. 

 

La Cannella in Miscelazione 

Miscelare la cannella è davvero molto facile e divertente. Questa spezia è infatti un prodotto estremamente versatile e può far parte di cocktail sia estivi che invernali, in ogni parte del drink.

E’ molto efficace nella realizzazione di sciroppi di zucchero ma è anche molto adatta, per la sua particolare resistenza, ad aromatizzare l’alcool. 

Dato che mancano pochi giorni a Pasqua, abbiamo deciso di creare un Brandy aromatizzato alla pera, cannella e pimento. La realizzazione è molto semplice, soprattutto se avete un roner. 

Sfrutteremo quindi la cottura a bassa temperatura per aromatizzare il brandy e preparare successivamente un Brandy Sour Pasquale

Per l’aromatizzazione del Brandy prendete:

  •  1 litro di Brandy
  • 4 pere Williams tagliate finemente
  • 2 stecche di cannella
  • 10-15 grammi di bacche di pimento

Inserite tutto all’interno di una busta per il sottovuoto, scaldate a 50 gradi per circa due ore. Una volta raffreddato il nostro brandy, avremo un distillato aromatizzato con una particolare complessità aromatica molto gradevole e avvolgente, idoneo per realizzare dai più fantastici Horse’s neck fino a dei sour estremamente avvolgenti. 

Ricetta Special Brandy Sour Pasquale

INGREDIENTI

  • 45 ml di brandy infuso
  • 3 cl succo di limone fresco
  • 25 ml sciroppo di zucchero
  • 15 ml di albume

PREPARAZIONE

  • Shakerate e servite in un Tumbler medio con ghiaccio
  • Garnish: pera disidratata

Continuate a seguirci per nuovi spunti e tips sul mondo delle spezie in miscelazione. E non perdetevi il nostro corso di Home Made & Bitter dedicato alle preparazioni artigianali, presto anche online! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares
Inizia chat
Vuoi informazioni sui nostri corsi?
Ciao, se vuoi informazioni sui nostri corsi non esitare a scriverci 🍹