cannella
Le spezie in Miscelazione: la Cannella
2 Aprile 2021
bacche di ginepro
Le spezie in Miscelazione – Bacche di Ginepro
30 Aprile 2021

Swot Analysis

swot

Oggi parliamo di uno strumento decisamente intuitivo che, usato correttamente, fluidifica la gestione delle performance in azienda: l’analisi SWOT. Si tratta di un tool immancabile nella stesura di un business plan ben fatto, e utilizzabile in realtà per diversi scopi, come analizzare la fattibilità di un nuovo progetto interno.

 

Che cos’è l’Analisi SWOT   

Uno strumento di pianificazione strategica utilizzato per valutare i punti di forza (strengths), i punti di debolezza (weaknesses), le opportunità (opportunities) e le minacce (threats) di un progetto o di un’impresa o in ogni altra situazione in cui un’organizzazione o un individuo debba prendere una o più decisioni per il raggiungimento di uno o più obiettivi. (wikipedia)

La sua rappresentazione più nota è quella grafica, sotto forma di matrice 2×2. Semplice ed efficace, in particolare modo nei segmenti di sviluppo e strategia ed analisi della concorrenza.

La nascita di questa metodologia è attribuita all’economista statunitense Albert Humphrey che, nell’ambito di studi condotti per diversi istituti di ricerca tra il 1960 ed il 1970, analizzò i potenziali motivi per cui la pianificazione aziendale falliva: oggi è indubbiamente uno dei metodi più utilizzati dalle aziende per migliorare le strategie.

 

swot

 

Le quattro aree della matrice SWOT

Per facilitare l’elaborazione di un piano e la scelta di una direzione strategica di marketing, è opportuno compilare la matrice secondo i quattro parametri definiti, stabilendo per ognuno una serie di domande chiave funzionali rispetto ad ogni categoria. Vediamole nello specifico.

 

Punti di forza

Riferita all’organizzazione complessiva e alle persone che ne fanno parte, implica valutare le proprie competenze, attitudini,  attività di successo. 

Questo può comprendere, ad esempio, quanto il brand sia riconoscibile e la semplicità di  identificazione, offrire un servizio o un prodotto qualitativamente alto.

  • Quali sono le attività che permettono di distinguersi nel mercato?
  • Quali sono i vantaggi che possediamo, rispetto ai concorrenti?
  • Stiamo utilizzando gli strumenti a nostra disposizione in modo efficace?

 

Punti di debolezza

Aree della attività che devono essere migliorate in quanto dannose o carenti per il raggiungimento dell’obiettivo prefissato. 

Ad esempio, una scarsa flessibilità della struttura organizzativa, pochi collaboratori qualificati, budget limitato, mancanza di motivazione, prezzi alti rispetto al mercato.

  • Quali processi, prodotti e servizi potrebbero essere migliorati?
  • Quali risorse mancano nell’azienda e in che modo si riflette la loro assenza?
  • Cosa emerge costantemente dalle recensioni negative?

 

Opportunità

Parliamo di fattori esterni: possibilità per l’azienda di crescere e scalare, vantaggi ottenibili nell’intraprendere alcune azioni come opportunità di finanziamento, la disponibilità di nuove tecnologie, apertura di nuovi canali commerciali.

  • Quali opportunità di miglioramento e sviluppo offre il contesto in cui l’azienda opera?
  • Sulla base dei nostri punti di forza, quali si potrebbero trasformare in opportunità di crescita?
  • Quali sono le possibilità per migliorare i messaggi del nostro brand per il futuro?

 

Minacce

Comprendono tutto ciò che rappresenta un rischio per l’azienda stessa e per la potenzialità di crescita. Questo può includere l’ingresso sul mercato di nuovi competitor con prodotti o servizi più performanti, cambiamenti socio-economici, politici, ambientali e demografici, legali.

  • Chi sono i competitor emergenti?
  • Quali sono i trend di mercato che potrebbero danneggiare il business?
  • Il nostro personale ha la competenza necessaria?

 

La chiave di lettura

Individuate le variabili da collocare all’interno dei quattro quadranti, la matrice può essere utilizzata per ragionare sulle possibili strategie da attuare: la rappresentazione grafica e concisa crea una panoramica visiva che concede l’idea di quali potrebbero essere le azioni più idonee al raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Va ricordato che è possibile fare un’analisi SWOT per l’ azienda nel suo complesso, per un singolo reparto o anche per un singolo progetto all’interno di un reparto: uno degli scopi è quello di affinare meglio attività e progetti in modo da poter servire meglio i clienti, aumentare i profitti e posizionare l’azienda in modo favorevole rispetto alla concorrenza.


Se l’articolo ti è stato utile, e vuoi approfondire l’argomento, ti aspettiamo al nostro corso di Bar Management. Clicca qui per scoprire maggiori informazioni. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares
Inizia chat
Vuoi informazioni sui nostri corsi?
Ciao, se vuoi informazioni sui nostri corsi non esitare a scriverci 🍹